VERBALE del CONSIGLIO PASTORALE del giorno 18 Aprile 2018 ore 21.

Sono presenti: Don Enrico, Claudio Nieri, Aurelio Gavazzi, Roberto Verdino, Giuseppe Riboli, Silvia Mattavelli, Suor Geneviève Vaghi Lucia, Luigi Lusenti, Milesi Gianluigi, Mondoni Mario, Zambello Cristina, Del Corno Fabrizio Assenti giustificati: Baldi Luciano, Marraieni Teresa, Natali Roberto, Furli Silvana. Assenti ingiustificati: Silvia Bruni, Danzo Roberto, Mondello Carola, Carbone Simona

Introduce Don Enrico con la preghiera iniziale, preghiera “appello” per le vocazioni in vista della domenica 22 Aprile, giornata delle vocazioni. Prosegue Don Enrico dando lettura della lettera fatta pervenire dal Vicario Episcopale Don Piero Casseri, sulle nomine dei sacerdoti all’interno della nostra diocesi.

Lusenti moderatore: da la parola a Fabrizio Del Corno, invitato al Consiglio da Don Enrico per relazionare sugli incontri tenutisi durante il Sinodo degli Oratori, ai quali lui ha partecipato.
Del Corno: comincia la relazione dichiarando che si sente particolarmente coinvolto nella vita dell’Oratorio perché ha due bambini piccoli ed ha voluto partecipare agli incontri per poter dare un suo contributo, un aiuto all’interno dell’Oratorio.
Gli incontri sono serviti principalmente per fare un po’ il punto sulla situazione, ma soprattutto per sensibilizzare le persone ad una presenza sempre più laicale nella gestione degli Oratori. Viene lamentata una poca presenza di genitori soprattutto giovani e questo andrà testato singolarmente in ogni Parrocchia.
L’ esigenza fondamentali che si è riscontrata è la formazione di queste persone che “dovranno gestire” gli Oratori, che si può sintetizzare in 3 elementi:
– una formazione psicopedagogica (sport, relazioni con scuola e territorio);
– una formazione spirituale (la motivazione del fare Oratorio)
– una formazione di responsabilità (fino dove ci si può spingere nella gestione dei ragazzi)
Durante gli incontri i partecipanti venivano divisi in gruppi il più possibile eterogenei per cercare di allargare il più possibile gli argomenti di lavoro; il filo conduttore è sempre stato il messaggio cattolico che l’oratorio deve avere e testimoniare.
In conclusione, il compito che si deve svolgere è quello di una maggiore collaborazione e comunicazione tra le parrocchie che a livello di giovani già avviene e dove la risposta è positiva in quanto il “giovane” è propenso anche alle relazioni che vanno al di fuori del proprio “territorio”; a livello adulto c’è ancora del lavoro da fare. In secondo luogo, una maggiore comunicazione tra le Parrocchie e l’esterno, inteso come scuole, associazioni culturali, Comune ecc.ra, intesa come scambio di idee, di informazioni non solo negative ma soprattutto positive, di iniziative, di cose da fare insieme sul territorio con il coinvolgimento il più possibile di tutti. Nel tempo che stiamo vivendo siamo anche agevolati dai mezzi di informazione alla portata di tutti; bisogna cercare di sfruttare il più possibile questi canali con una sorta di passaparola.
Interviene Don Enrico dicendo che questo Sinodo è stato un passo avanti, anche se piccolo, per migliorare la gestione degli Oratori.
Interviene Verdino dicendo che questa esperienza è stata una bella novità, una bella opportunità per ampliare il coinvolgimento delle persone che però fatto in questo modo ha coinvolto maggiormente gli adulti e non i giovani e Don Enrico interviene dicendo che secondo lui i giovani andavano coinvolti in maniera parallela magari all’interno degli oratori stessi.
Interviene Lusenti che dichiara che è stata una esperienza positiva, un cambio strutturale importante per allargare le conoscenze. E’ un metodo di lavoro necessario per far vivere l’Oratorio.
Interviene Gavazzi: è bello vedere ancora oggi gente che si “spende” per l’Oratorio, con passione!

Don Enrico conclude l’argomento ringraziando calorosamente Fabrizio per la sua presenza ma soprattutto per il suo impegno, che sarà sicuramente preso in considerazione per una futura collaborazione.
L’esperienza dell’Oratorio deve essere vista come un grande “cortile” dove tutti si coinvolgono per insieme collaborare.
Riprende la parola Lusenti.

Verifica sulla Quaresima.
Gavazzi: tutto bene ma poca la presenza dei ragazzi e dei giovani
Verdino: settimana degli esercizi esperienza positiva come l’anno scorso, vissuta molto bene
Quaresimale a Cologno, molto partecipato, poca la presenza della nostra Parrocchia.
Settimana Santa: positiva e ben partecipata. Bella la presenza dei Cresimandi al giovedì sera durante la Messa in Cena Domini per la lavanda dei piedi. Venerdì Santo la Via Crucis bella l’iniziativa delle stazioni con le croci nelle vie, ma forse troppo dispersiva e lunga. Per l’anno prossimo pensare ad un percorso più circoscritto e le meditazioni alle stazioni più brevi.
Raccolta delle iniziative Quaresimali:
nostre Suore: 1.110€ – pro Terra Santa: 600€.

Festa dell’Oratorio: La Festa del Fuoco non si terrà perché il gruppo che si era incaricato di organizzarla (e aveva messo giù il programma, già approvato) non ha accettato di fare un passo indietro rispetto alla serata concerto (i nomi proposti non convincevano). Si decide di proporre in ogni caso la Festa dell’Oratorio su tre giorni (fine maggio) con un programma da verificare e che verrà reso noto quanto prima. Don Enrico interviene dicendo che la Festa deve essere una esperienza della vita dell’Oratorio, da vivere con i ragazzi per i ragazzi.

Estate in Oratorio:
Nieri: si sta organizzano la raccolta delle iscrizioni entro Maggio per una maggiore organizzazione. Per gli animatori verrà richiesta una formazione per poterli coinvolgere in maniera “giusta” ed appropriata con impegno e cura per se e per i ragazzi.
Il periodo in linea di massima è dalla metà di giugno fino al 13 di luglio. Per l’eventuale allungamento ad altre due settimane per arrivare a fine luglio è tutto da verificare ed organizzare.
Don Enrico si sta interessando per un eventuale aiuto-prete per i mesi di luglio e agosto.
Vacanza Estiva: dal 09 al 15 luglio vacanza per i “piccoli”
Dal 15 al 20 luglio vacanza per i “grandi”
Casina in autogestione a Pasturo (da verificare)
Per i giovani si propone la via Francigena, da organizzare (milesi si offre per aiuto).

Seminarista Paolo: dobbiamo pensare ad un momento dedicato per un ringraziamento ed un saluto, con un dono ed un pranzo condiviso in Oratorio. Si propone domenica 20 Maggio o domenica 27.

Mese di Maggio: si propone di fare un rosario tutte le sere nei cortili che si rendono disponibili attraverso la segreteria. In Chiesa ci sarà comunque il rosario. Il rosario nei quartieri potrebbe essere l’occasione per far conoscere alle persone il referente di quartiere designato dalla Commissione Settori. Il giorno 08 Maggio Pellegrinaggio Decanale a Caravaggio: informazioni e iscrizioni in segreteria. Chiusura Mese di Maggio: concerto del Coro Canticum ‘96 o il giorno 30.05 o il 02.06. (da definire).

Varie:
Associazione Lorenzo Perrone: Lusenti legge la lettera che l’associazione ha fatto pervenire in segreteria. Si tratta di un associazione di volontariato rivolta ai malati oncologici che chiede un aiuto economico ed una domenica dedicata durante le S. Messe con la richiesta di volontari.
Milesi: non è d’accordo ad un coinvolgimento diretto. Ok ad una informazione.
Gavazzi: stessa idea, solo volantinaggio e messaggio durante le S. Messe
Don Enrico Ok ad un incontro pubblico, dedicato, anche in Oratorio, ma senza coinvolgimento diretto.
Il Consiglio delibera una domenica dedicata con un gazebo gestito direttamente dai loro volontari.
Don Antonio Corno: quest’anno celebra i 40 anni di messa. Si pensa al una celebrazione durante la Festa di San Maurizio con la consegna della “spiga”. Chiusura della festa di San Maurizio con il coro Alpino Orobica. Programma da definire
Mons. Brambilla: il 15.03 è stata depositata la domanda per l’intestazione di una Via a San Maurizio. Siamo in contatto con Confraternite per evento che si svolgerà a Milano a metà giugno.
Organo: siamo in attesa di sentirlo suonare… forse a Pentecoste? Stefano sta cercando di fare il possibile.
Un po’ di conti: rifacimento tetto Oratorio: spesa prevista 70.000, chiesti alla Comunità 35.000, raccolti ad oggi 20.138. Avanti così. Rifacimento Organo Chiesa: spesa ad oggi 5.673 raccolti 5.700.
Pellegrinaggio Terrasanta: positivo, ben organizzato, partecipanti contenti. Si pensa di riproporre un’altra cosa simile (dove?) il prossimo anno pastorale.

Il Consiglio viene sciolto alle ore 23:00.

Il Segretario f.f.                                               Il Parroco
Lucia Vaghi                                        don Enrico Parazzoli